Virus informatico: definizione, rischi per la sicurezza del pc

Che cosa si intende con il termine virus informatico, quali rischi per la sicurezza, effetti pratici se eseguito nel computer.

virus informatico
virus informatico

Definizione virus informatico

Ormai tutti sanno, per esperienza o per sentito dire che la rete internet è infestata da virus informatici pronti ad infettare il proprio pc causandone il rallentamento o il blocco totale con gravi danni che possono arrivare fino alla completa formattazione del disco fisso.

Altre minacce, non meno gravi sono rappresentate dagli spyware o programmi spia che, entrati dentro il computer, esplicano un loro lavoro andando a prelevare informazioni riservate.

Per non parlare poi dello spam, altra piaga che affligge le nostre caselle di posta.

Nessuno può quindi fare a meno di un programma di protezione completa da installare in ogni pc, specialmente se collegato al web, sia esso quello di casa o dell’ufficio.

In quella che viene chiamata sicurezza informatica un virus è un programma, che appartiene alla categoria dei malware, in grado di infettare, quando eseguito, dei files presenti nel computer in modo da riprodursi duplicando se stesso in maniera quasi sempre completamente nascosta in modo da non farsi rilevare dall’utilizzatore del pc.

I virus non sempre sono direttamente dannosi per il sistema operativo in uso nel pc che li ospita, ma possono comportare nella maggioranza dei casi uno spreco di risorse per quanto riguarda ram, processore e spazio occupato sull’hard disk.

In generale il virus danneggia solo il software installato nel computer, più di rado i componenti pc come può accadere nel caso che riesca a causare il blocco delle ventole di raffreddamento profocando un deleterio surriscaldamento della cpu.